Scopri perché la birra non può essere considerata come un integratore sportivo.

Al termine delle gare podistiche e di una fatica sportiva sono tanti gli atleti che si concedono una birra fresca pensando di reintegrare il loro organismo di preziosi sali minerali.

Non è così, la birra contiene alcol e…

Domenica sera. Il cellulare trilla, in arrivo un messaggio whatsapp: un atleta ha terminato la gara e mi ha appena inviato una foto mentre beve un boccale di birra.

Dopo alcuni minuti arriva un altro messaggio: Gruppo ‘Amici della Birra’ ha pubblicato una foto, festeggiano la fine della gara con una pizza ed una birra ghiacciata…ancora alcuni minuti ed un altro atleta mi manda un messaggio, entusiasta di aver partecipato alla gara denominata ‘Boccale di Birra’ organizzata da una famosa marca di birra.

Se dovessi fare una statistica di cosa associano la maggior parte degli atleti al festeggiamento di una gara o di un evento, non avrei dubbi nel dire: la birra.

Noto anche con molta attenzione che alcuni produttori di birra stanno provando a far passare dei messaggi altamente persuasivi: ‘La birra non fa male ed è una bevanda dissetante per eccellenza’, ‘La birra è un perfetto integratore’, ‘La birra aiuta a fare squadra’, ecc.

Mi chiedo: ma quando una cosa è buona ha proprio bisogno di tanta pubblicità?

Uno dei meriti più evidenti della birra è sicuramente il coinvolgimento che porta le persone a riunirsi intorno ad un boccale. Ma oltre ai poteri di socializzazione c’è qualche altro vantaggio, soprattutto in merito alla prestazione sportiva durante le gare podistiche?

Perché non si dovrebbe associare la birra allo sport.

Sappiamo tutti che la birra apporta zuccheri, che non sono il massimo per il nostro metabolismo.

Chi dice che la birra è un buon integratore di sali minerali dimentica che dal punto di vista sportivo non sono tanto i sali contenuti nella birra ad essere rilevanti, perché per molti versi sono simili a quelli contenuti in un qualsiasi altro integratore, quanto la presenza di alcol.

L’alcol causa due problemi: aumenta la disidratazione e non aiuta la rigenerazione muscolare. Specie negli sport di resistenza, l’idratazione è importantissima: è il sistema di equilibrio metabolico, non possiamo permetterci sbagli.

Lo sport provoca comunque stress per l’organismo. I tessuti muscolari sono i primi a pagarne le conseguenze. È dunque importante assumere prodotti che favoriscano la rigenerazione.

Molti usano la birra in alternativa al cibo al termine delle gare, mentre proprio nei momenti successivi ad una gara alimentarsi bene è fondamentale e necessario al recupero fisico.

L’alcol interferisce con il sistema di controllo degli zuccheri nel sangue e genera l’aumento del cortisolo con diminuzione del testosterone. Di conseguenza si può verificare una perdita di massa muscolare.

Conclusioni.

Non mi pare ci siano pertanto vantaggi evidenti per uno sportivo nell’uso della birra, se non il sottile piacere di idratazione e refrigerazione nel momento in cui la si assume…

Quindi, oltre a regalarmi un sorriso nel vedere le foto felici di chi finisce una gara e beve birra, il mio unico pensiero a riguardo è: ‘Bevi birra per il piacere di farlo, non perché credi che faccia bene!’

2+