Vuoi praticare sia la corsa che il ciclismo? Allora il duathlon potrebbe essere lo sport giusto per te: scopri come si svolge e quali sono le competizioni più importanti.


Il duathlon: la disciplina che unisce corsa e ciclismo

Se ami sia il running che il ciclismo e vorresti intraprendere uno sport che comprenda sia le gare podistiche che le competizioni di ciclismo, allora potresti praticare il duathlon. Questo sport multidisciplinare è una variante del generalmente più famoso triathlon: a differenza di quest’ultimo, però, nel duathlon non sono previste gare di nuoto.

Come nel triathlon, anche le competizioni di duathlon si svolgono in tre prove. La prima prova consiste in una gara di corsa, seguita da una gara di ciclismo e da una seconda gara di corsa. Questo particolare sport non è sicuramente semplice ed è basato sulla resistenza degli atleti, in quanto non esistono pause tra una prova e l’altra.

Le gare di duathlon si svolgono su strada e sono regolamentate dalla International Triathlon Union (ITU), che le ha suddivise in diverse competizioni a seconda della distanza da percorrere.

Vuoi conoscere quali siano queste gare? Continua a leggere l’articolo!

duathlon corsa ciclismo10 competizioni per un unico sport

Esistono ben 10 gare di duathlon. Ecco di seguito quali sono, a partire dalla più corta fino ad arrivare alla più lunga:

Miniduathlon

  1. corsa: dagli 800 m ai 2 km
  2. ciclismo: dai 3 km ai 4 km
  3. corsa: dai 400 m a 1 km.

Staffette/ Distanza Youth

  1. corsa: 2 km
  2. ciclismo: 6 km
  3. corsa: 1 km.

Super Sprint MTB

  1. corsa: dai 2,5 ai 3 km
  2. ciclismo: 10 km
  3. corsa: da 1 a 1,5 km.

Sprint MTB

  1. corsa: 3 km
  2. ciclismo: 14 km
  3. corsa: 1,5 km.

Sprint

  1. corsa: 5 km
  2. ciclismo: 20 km
  3. corsa: 2,5 km.

Corto MTB

  1. corsa: 7 km
  2. ciclismo: 20 km
  3. corsa: 3 km.

Corto

  1. corsa: 7 km
  2. ciclismo: 30 km
  3. corsa: 3 km.

Classico

  1. corsa: 10 km
  2. ciclismo: 40 km
  3. corsa: 5 km.

Medio

  1. corsa: 10 km
  2. ciclismo: 60 km
  3. corsa: 10 km.

Lungo

  1. corsa: 20 km
  2. ciclismo: 80 km
  3. corsa: 10 km.

Questa particolare suddivisione è sicuramente ottima, perché permette agli atleti di scegliere tra competizioni brevi, medie e lunghe, nonché di concentrarsi maggiormente sul ciclismo piuttosto che sulle gare podistiche  e viceversa.

Trovi il calendario completo delle gare italiane di duathlon sul sito web della FITRI, la Federazione Italiana Triathlon, ma di seguito trovi la descrizione delle più importanti.

duathlon corsa ciclismo

Le più importanti gare di duathlon in Italia

1) Campionati Italiani di Duathlon

Vengono organizzati annualmente dalla FITRI. I campionati italiani del 2018 si sono svolti l’8 aprile a Quinzano d’Oglio, in Lombardia. I vincitori sono stati Massimo Cigana per gli uomini ed Elisabetta Curridori per le donne, i quali hanno concluso la gara rispettivamente in 1 h 45′ 55″ e in 2 h 2′ 33″.

2) Duathlon Sprint Città di Cagliari

L’ottava edizione del Duathlon della città di Cagliari, valida come campionato regionale, si è svolta il 25 marzo 2018. Il primo classificato tra gli uomini è stato Emanuele Aru, che ha svolto la gara in un tempo totale di 52′ 25″. Tra le donne la vincitrice è stata Elisabetta Curridori, con un tempo totale di 57′ 27″. La stessa atleta ha vinto, qualche giorno dopo, i Campionati Italiani di Duathlon.

3) Duathlon della Disfida

Il Duathlon della Disfida si svolge nella città di Barletta, in Puglia, ed è valido come campionato regionale di duathlon. Quest’anno, alla sua quarta edizione, si è svolto il 22 aprile e ha raccolto 200 partecipanti. Tra gli uomini il vincitore è stato Michele Insalata, mentre tra le donne Maddalena Mangiullo.

Conclusioni

Vorresti partecipare ad una gara di duathlon? Allora non ti resta che iniziare ad allenarti! Sicuramente troverai il duathlon uno sport divertente e mai noioso, ma molto impegnativo. Ti consigliamo di iniziare ad allenarti gradualmente iniziando con una corsa blanda alternata da allenamenti di ciclismo lunghi pochi km.

Ricorda sempre di effettuare un buon riscaldamento iniziale ed un buon defaticamento finale, in modo da allungare la muscolatura e preparare il tuo corpo allo sforzo!

+1