È possibile perdere peso praticando uno sport come il nuoto oppure è meglio seguire un programma di camminata veloce?


Il nuoto per dimagrire.

Allenarsi per partecipare alle gare podistiche o di triathlon non è l’unico modo per dimagrire velocemente. Anche praticare il nuoto può aiutarti a perdere peso e a bruciare calorie, oltre che a stressare in maniera veramente esigua il tuo corpo. Iniziare a nuotare può dunque essere un ottima idea se vuoi sollecitare tutti i muscoli più importanti, rilassarti ed allo stesso tempo migliorare la tua forma fisica!

Vediamo ora tutti i benefici del nuoto, concentrandoci in particolare sul nuoto per dimagrire.

Tutti i benefici del nuoto agonistico e dilettantistico.

Il nuoto, se praticato regolarmente, può apportare numerosi benefici al tuo corpo sia se svolto a livello agonistico che semplicemente dilettantistico.

Ecco di seguito tutti i benefici di questa particolare disciplina:

  • aiuta a dimagrire
  • sollecita gran parte dei muscoli
  • migliora la salute del sistema cardiovascolare, in quanto per ossigenare i muscoli il cuore ed i polmoni devono lavorare sodo
  • riduce il rischio di insorgenza delle malattie croniche, come le malattie cardiache, il diabete di tipo 2 e l’ictus
  • presenta un minor rischio di infortuni rispetto agli sport terrestri
  • generalmente è possibile praticarlo a qualsiasi età, dall’età infantile fino ad arrivare all’età avanzata.

Ma come mai affermiamo che il nuoto sia uno sport perfetto per dimagrire nonostante molte persone, basandosi su una teoria piuttosto diffusa, affermino che per perdere peso sia meglio camminare regolarmente anziché nuotare? Scoprilo leggendo il prossimo paragrafo!

Per dimagrire è meglio nuotare o camminare?

Molte persone affermano che, al contrario della camminata veloce, il nuoto non porti al dimagrimento. Il motivo di quest’affermazione è dato dal fatto che nuotare implichi un galleggiamento. Tale condizione può ridurre il lavoro svolto per spostare il proprio corpo rispetto all’attività fisica terrestre, specialmente se è presente un’elevata quantità di grasso corporeo che aumenta la galleggiabilità.

In realtà quando si parla di nuoto è necessario mettere in conto anche l’attrito dell’acqua, che soprattutto in un nuotatore inesperto potrebbe comportare un maggior dispendio di energia.

si può praticare il nuoto per dimagrire e perdere peso?

Inoltre, a conferma del fatto che il nuoto sia un ottimo sport per dimagrire, vi è uno studio condotto da Kay Cox, docente e ricercatrice della University of Western Australia.

Nuotare regolarmente fa dimagrire: ecco lo studio a riguardo.

Lo studio della ricercatrice Kay Cox, condotto nel 2010 e pubblicato sulla rivista Metabolism – Clinical and Experimental, mise a confronto i risultati di due gruppi di donne anziane sane inattive. Il primo gruppo intraprese un programma di nuoto, il secondo un programma di camminata.

Entrambi i gruppi si sono allenati per un anno, e per tre volte alla settimana, alla stessa intensità e per lo stesso lasso di tempo. Durante i primi sei mesi sono stati supervisionati, poi hanno continuato per altri sei mesi senza sorveglianza.

Dopo un anno, le nuotatrici avevano perso più peso rispetto alle donne del programma di camminata.

In particolare, il gruppo di nuoto perse in media 1,1 kg di peso in più e circa 2 cm in più di girovita rispetto al gruppo di camminata. Le differenze non sono sicuramente abissali, ma è comunque una scoperta significativa che contraddice chi afferma che il nuoto non sia una disciplina dimagrante.

Conclusioni.

Come hai potuto leggere, il nuoto è una disciplina che porta al dimagrimento. Com’è ovvio deve essere accompagnato da una buona tecnica ma soprattutto da una giusta alimentazione, preferibilmente curata da un nutrizionista.

Se dunque vuoi dimagrire e ami le discipline acquatiche non avere dubbi e non farti scoraggiare da chi afferma che per perdere peso devi correre o camminare: il nuoto è perfetto per i tuoi obiettivi!

3+