Nel 2015 con la tecnologia ‘0.88 free’, Orca ha rivoluzionato il mercato.


Morbida ed elastica sulla pelle in gara, la muta Orca si sfila facilmente in zona cambio, consentendo al triatleta di sentirsi sempre al top in ogni momento.

Mute Orca: le migliori mute sul mercato.

Il brand Orca, fondato nel 1992 dall’ex campione di triathlon Scott Unsworth, è sul mercato da oltre 20 anni ed è oggi riconosciuto come il marchio preferito tra gli operatori e i triatleti professionisti di tutto il mondo.

L’obiettivo principale dell’azienda è stato fin dall’inizio creare le migliori mute esistenti sul mercato in termini di flessibilità e velocità: nuotando con queste mute, la sensazione è quella di correre velocemente come durante le gare podistiche.

Nuotare piacere La muta Orca: morbida ed elastica

Tutti i modelli presentando caratteristiche che vanno dalla massima galleggiabilità alla massima flessibilità. Sono facili da indossare grazie alla fodera interna. Flessibili, morbide e veloci grazie all’alta qualità del neoprene utilizzato.

Nel 2015 Orca ha rivoluzionato il mercato introducendo la tecnologia “0.88 free”, presente nelle sue mute top di gamma, Alpha e Predator, sviluppata specificatamente per braccia e spalle, garantendo isolamento termico e massima libertà di movimento.

Questa tecnologia ‘0.88 Free’ è dotata di una costruzione a tre strati con un rivestimento in titanio riflettente il calore che offre elevate proprietà di isolamento termico con soli 0,88 millimetri di spessore. Questo materiale, sottile ed estremamente flessibile e isolante, offre anche massima galleggiabilità e un bassissimo coefficiente di resistenza in acqua che lo rende super veloce!

Cosa significa per un triatleta indossare una muta Orca?

In base alla mia esperienza, il triatleta che indossa una muta Orca ha una immediata sensazione di comodità e comfort al contatto con la pelle.

Sin dalle prime bracciate si presenta morbida ed elastica anche sulle spalle, facile da sfilare in zona cambio, e, cosa molto importante, assolutamente idrodinamica grazie alla tecnologia utilizzata nella composizione del materiale.

Anni fa durante una gita in barca ho avuto una esperienza che non dimenticherò mai: nuotando sono stato affiancato da un delfino e ho potuto vedere da vicino in mare aperto la loro agilità nel muoversi. Indossare questa muta non mi farà certo diventare un delfino, ma ogni volta immagino di esserlo.

Nuotare piacere La muta Orca: morbida ed elastica
0