Intervista al grande atleta di Triathlon Dante Armanini


L’intervista sulla gara di Triathlon più importante a livello nazionale ed internazionale.

Incontriamo Dante Armanini in una bellissima giornata di sabato mattina a Bardolino, sul Lago di Garda in provincia di Verona. In Veneto si disputano numerosissime competizioni sportive, tra cui gare di Triathlon e diverse gare podistiche (come la Verona Marathon e la Venicemarathon).

Mentre lo aspettiamo al punto di incontro concordato, parliamo con i ragazzi e le persone che in quel momento sono nel bar con noi. Un bar decisamente in tema, visto che è un locale per gli amanti delle biciclette con servizio noleggio, officina, negozio e bevande varie.

Diciamo al titolare che siamo in attesa di questa persona. Dante è un vero personaggio del paese e tutti ne parlano con ammirazione, questo l’abbiamo capito nel giro di 10 secondi.

Oggi Dante Armanini ci concede un’intervista per parlare della più grande gara a livello italiano e mondiale di Triathlon che quest’anno si terrà sabato 16 Giugno 2018 alle ore 12.30 a Bardolino.

Dante ti puoi presentare ai nostri lettori?

Salve a tutti sono Dante del Triathlon Internazionale di Bardolino, quest’anno giunta alla 35esima edizione.
Ho fatto il volontario per 40 anni e poi negli anni ho iniziato a far parte dell’organizzazione fino ad oggi.

Mi parli di questa manifestazione, com’è nata?

La manifestazione è nata il 2 Settembre 1984, merito di Camillo Cametti. Rientrato dalle Olimpiadi di Los Angeles a Verona, il Signor Cametti ha iniziato a chiedere informazioni per organizzare una prima manifestazione di Triathlon a Bardolino.

Quando era in America aveva potuto constatare che il Triathlon si stava diffondendo molto velocemente ed era uno sport molto apprezzato. Quindi decise di provarci.

Riuscì ad organizzare la prima manifestazione. Grazie anche al Comune di Bardolino che appoggiò l’idea, aveva percepito tutto il potenziale che questa gara poteva portare come beneficio sia al paese che in nome dello sport.

Come prima edizione e come prima esperienza in Italia, questa gara si presentò in maniera diversa rispetto a quelle odierne. Questa gara infatti aveva delle pause tra una disciplina e l’altra. Nessuno conosceva ancora le vere dinamiche di questo sport e di come poi si è evoluto fino ai giorni nostri.

La prima disciplina a fare da apri pista è stata il podismo. Partendo da Piazza Bra, nel cuore di Verona, per arrivare in Piazza San Zeno dove si trova la cattedrale e il patrono. Un percorso di circa 9 Km.

La seconda disciplina è stata il ciclismo. In occasione della manifestazione era stato preparato e studiato un percorso che da Piazza San Zeno arrivasse a Bardolino, sul Lago di Garda. Una distanza di circa 38 km.

Il nuoto chiuse il cerchio e partendo dal Lido Cornicello con una distanza di 400 mt si arrivava al porto di Bardolino.

Questa è stata la prima manifestazione italiana.

Fai sport e alleni qualche squadra?

Ho iniziato con l’atletica che tutt’ora pratico e alleno 5 squadre di pallavolo con i relativi allenamenti e i campionati.

Abbiamo una squadra di Triathlon che si chiama GS Bardolino, ma durante l’inverno gli atleti hanno difficoltà ad allenarsi in piscina quindi si spostano nei paesi limitrofi.

L’acqua del lago è troppo fredda nelle mezze stagioni e durante l’inverno, però durante l’estate il lago è un’ottima palestra per allenarsi in acque libere.

La gara che si terrà il 16 Giugno a Bardolino cos’ha di diverso rispetto alle altre manifestazioni?

Il Triathlon di Bardolino ha una serie di servizi che non si trovano in nessun’altra manifestazione:

  • per il nuoto è previsto un cavo d’acciaio di 1500 mt che non ha nessuno al mondo, nemmeno alle Olimpiadi. Le distanze sono 250m- 500m- 750m- 1000m- 1250m e ci sono boe ogni 30 metri con cartelli indicanti la distanza percorsa.
  • Un altro servizio unico al mondo è la zona cambio di 1368mq a due piani, dove sono posizionate 562 bici prima ancora di fare il nuoto e sono tutte numerate. A tutti partecipanti viene dato l’esclusivo Body Italiano Maschile e Femminile.
  • È previsto il servizio fotografico, l’elicottero per le foto e riprese per Tv Rai Sport1.
  • Un megaschermo da 5mt x 3.
  • Il Montepremi da 20.000€ è uno dei più ricchi d’Europa: ai primi 40 assoluti Maschili e 20 Femminili e ai primi 5 delle rimanenti categorie e alle 5 società più numerose.
  • 15 Massaggiatori per gli atleti per il prima e dopo la gare. Grazie alla scuola massaggi Enrico Fermi di Perugia.
  • Sicurezza con il piano sanitario della CRI 6 medici, 12 infermieri, Ospedale da campo, 5 ambulanze e automedica.
  • 15 Sommozzatori, 6 moto d’acqua, 20 imbarcazioni, 45 moto scorta tecnica con radio per il soccorso agli atleti sia fisici che meccanici.
  • 2000 atleti in rappresentanza di 24 nazioni.
  • Un nuovo servizio borse per gli atleti con 6 gazebi da 5×5 per un totale di 150 mq.

…E altri numerosissimi servizi che vi invito a scoprire su www.triathlonbardolino.it

I tesserati di triathlon stanno aumentando ogni anno.

Si prevedono 8000 persone che verranno a seguire la manifestazione grazie anche ai 12 pontili messi a disposizione per seguire le gare.

Questa gara ogni anno porta sempre delle innovazioni, ecco perché è diventata la più famosa e la più “vecchia” gara di Triathlon d’Italia e cresce sempre ogni anno grazie all’organizzazione e ai volontari.

Qual è secondo te l’ingrediente che fa funzionare questa manifestazione?

In un’unica frase: una esagerata passione!

Invitiamo tutti gli atleti a partecipare e a seguire questa bellissima manifestazione.

La 35th International Triathlon Bardolino è la prima prova del circuito internazionale Triathlon race of four nations.

La prima tappa è il 16 giugno a Bardolino, la seconda tappa sarà in Germania il 21 e 22 Luglio a Schliersee, la terza tappa sarà in Austria il 28 Luglio a Trizell per finire con la quarta tappa in Slovenia il 1 Settembre e a Bled.

Per chi è appassionato ed è un vero altleta non si deve perdere queste manifestazioni!

Conclusioni.

Grazie Dante per la tua disponibilità e per averci trasmesso la tua passione per questa manifestazione.

Buono sport!

+1